Cerca
  • Avv. Luca Feroldi

Rapporto sulla Giustizia UE: brutte notizie per l’Italia


La Commissione UE ha pubblicato nella giornata di ieri il consueto rapporto sulla giustizia con il quale vengono monitorati i sistemi giudiziari degli Stati membri. Nessuna buona notizia per il nostro Paese che, con particolare riferimento alla durata dei processi civili in materia civile e commerciale, si attesta tra i peggiori. Con evidenti ricadute sulle prospettive di crescita economica atteso che, oramai, l’efficienza del sistema giudiziario è pacificamente ritenuto un fattore di sviluppo e di attrazione di investimenti.

Circa i tempi di soluzione dei procedimenti in materia civile e commerciale in primo grado è l’Italia a registrare il dato peggiore, con riferimento all’anno 2015, con una media di 527 giorni. Davanti a Malta con 445 giorni. Il migliore è il Lussemburgo con 86 giorni. Unica consolazione la durata dei procedimenti in materia di concorrenza, laddove l’Italia registra un dato medio di durata di 200 giorni mentre Stati come la Repubblica Ceca (2.091 giorni in primo grado), seguita dalla Germania (1.187) e dalla Grecia (495) fanno molto peggio. Boom di avvocati in Italia con 391 legali per 100mila abitanti, superata solo dal Lussemburgo a quota 413.


14 visualizzazioni

© 2017 by Studio Legale Feroldi created with Wix.com - P.Iva  02857250985

  • LinkedIn Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Facebook Social Icon