Cerca
  • Avv. Luca Feroldi

SPAM: COME DIFENDERSI?


Ogni giorno ciascuno di noi riceve sulla propria casella di posta mail innumerevoli comunicazioni pubblicitarie indesiderate, il c.d. spam. Ma esiste uno strumento legale per difendersi?

Per spam o spamming si intende l’invio massivo e ripetuto di comunicazioni non richieste, in genere di natura pubblicitaria, attraverso e-mail, telefono, fax, sms, mms.

Nel nostro ordinamento la materia è disciplinata dalla Codice della privacy (D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196) ed, in particolare, dall’art. 130, che prevede la preventiva acquisizione del consenso del destinatario per l’invio di messaggi promozionali non sollecitati, a pena di illiceità, salvo il caso di acquisizione dei dati da pubblici elenchi.

Al malcapitato destinatario di spam è consentito ricorrere al Garante della privacy mediante l’invio di una segnalazione, di un reclamo o di un ricorso ovvero, in via alternativa, adire direttamente l’Autorità giudiziaria ordinaria al fine di accertare l’illegittimo inoltro di spamming e richiedere il risarcimento dei danni.

#spam

7 visualizzazioni

© 2017 by Studio Legale Feroldi created with Wix.com - P.Iva  02857250985

  • LinkedIn Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Facebook Social Icon