Cerca
  • Avv. Luca Feroldi

IL BIOTESTAMENTO È LEGGE


Con l’approvazione definitiva del Senato di ieri (180 voti favorevoli, 71 voti contrari e voti 6 astenuti), il biotestamento è legge.

Ecco in breve cosa prevede la legge.

Il c.d. testamento biologico non è un atto obbligatorio, è sempre revocabile e modificabile. Nelle specifico, ogni persona maggiorenne e capace di intendere e di volere, può, attraverso disposizioni anticipate di trattamento (le cc.dd. DAT), esprimere le proprie convinzioni in materia di trattamenti sanitari, indicando una persona di sua fiducia (il fiduciario) che lo rappresenti.

Il paziente ha diritto di rifiutare in tutto o in parte i trattamenti e di revocare il consenso. Nutrizione e idratazione artificiale sono da considerarsi “trattamenti sanitari”

In caso di minori di età, il consenso informato è espresso dai genitori esercenti la responsabilità genitoriale o dal tutore o dall’amministratore di sostegno, tenuto conto della volontà del minore o della persona incapace o sottoposta ad amministrazione di sostegno.

La legge prevede infine per i medici la possibilità di essere obiettori di coscienza ma impone che in ogni struttura sanitaria debba essere garantito il rispetto della norma in questione.

#biotestamento

23 visualizzazioni

© 2017 by Studio Legale Feroldi created with Wix.com - P.Iva  02857250985

  • LinkedIn Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Facebook Social Icon